Sentieri per escursioni

 

Lagundo - Velloi - Rifugio Leiter
 
L’arrivo alla malga Leiter per scalatori allenati è una sfida con una durata di tre ore e 1.050 m di dislivello. Di sotto la nostra pensione si deve andare un tratto sulla roggia di Lagundo fino allo „Schlundenstein“ (sentiero numero 25 A) e poi si cammina in alto sullo Jägersteig fino ai parcheggi di Velloi. In quel luogo si parte sul sentiero numero 26,  il sentiero del rifugio Leiter traverso il rifugio Kienegger – Oberplatzer, laddove si deve prendere il sentiero numero 25 A e poi si arriva al rifugio Leiter dopo di avere passato la stazione a monte della cabinovia. Il ritorno viene consigliato in seggiovia. L’autobus di linea vi riporta direttamente a casa.
 
Consiglio d‘escursione: Primavera fino autunno
Dislivello: 1.050 m (500-1.550 m)
Grado di difficoltá: promozione faticosa
Tempo di percorrenza: ca. 3 ore
Possibilitá di sosta: 3 - 5 trattorie
 
 
Alta via di Merano - Giggelberg
 
Da Lagundo/Plars di Mezzo prendete la seggiovia (Velloi) e la cabinovia pittoresca che porta al Rifugio Leiter, poi camminate lungo l'Alta Via di Merano fino al Rifugio del Vallico Questo si trova su un diradamento ed è punto di partenza per camminate alpestre a cime del gruppo tessa.
Seguiamo il sentiero numero 24 in direzione occidentale e arriviamo al belvedere “hohe Wiege”. Lo sguardo vaga dalla Val Passiria coronato dal Hirzer e dal Picco Ivinga per la val d’Adige da Merano fino al Monte Macaion oltre in direzione occidentale per Parcines nella Val Venosta con le cime coperte di neve del gruppo Tessa. Ulteriormente andiamo al rifugio pittoresco di Tablá dove partiamo dopo una sosta in direzione della Rifugio Nassereto (chiuso da 2010). Questa si trova nello Zieltal, che si affonda da Parcines nel gruppo tessa. Il rifugio ora è chiusa (2010).
Sul lato occidentale della valle si ascende di nuovo fino alla destinazione della tappa: i masi di Giggelberg. Qui si trova anche la stazione di monte della nuova funivia Tessa. Tale funivia ci riporta a Rablá entro pochi minuti. A causa della qualità del sentiero é una tappa faticosa ma varia con viste magnifiche.

Tempo di percorrenza: ca. 4 ore
Lughezza del sentiero: 12 chilometri
Dislivello Promozione: 700 m
Dislivello Discesa: 650 m
 
 
Alta via di Marlengo
 
Soprattutto nei giorni caldo l’Alta Via di Marlengo é un sentiero ideale sul lato nord-est del Monte San Vigilio. Si arriva al sentiero attraversando il  Forster Steg pittoresco, passando la via Brauhaus e la centrale elettrica seguente prendendo la promozione al maso Rastbichlerhof. Là si passeggia al di sopra del prato deviandosi a sinistra in direzione Josefsberg. L’Alta Via di Marlengo conduce per il maso Buchlechnerhof fino al ristorante Senn am Egg. Il proseguimento del’ Alta Via di Marlengo porta per il maso Holzmair e il maso Robelehof, prima che trascorre ripido all’ingiù fino alla roggia di Marlengo, la quale è molto adattato per il ritorno a Lagundo.

Consiglio d‘escursione: Aprile fino a ottobre
Dislivello: 350 m
Grado di difficoltá: promozione moderata – in parte discesa erta
Tempo di percorrenza: 3 – 4 ore
Possibilitá di sosta: 3 – 4 trattorie
 
 
Escursione delle Malghe sul Hirzer
(Lunghezza: 5 - 9 chilometri, tempo di percorrenza: 3 - 4 ore)
 
Itinerario: Avanzate con la funivia Hirzer fino alla stazione di monte Klammeben (1980m) e andate avanti fino al rifugio Hirzer (1980m) e la malga Resegger. Oltre la vostra gita vi porta per il rifugio Hinteregg (1990m) fino alla malga Mahd (2000m).  Per la discesa seguite la marcata fino al rifugio Gompm (1808m) e poi su una strada sterrata per la trattoria Hochwies (1584m) fino alla stazione di mezzo della funivia, Prenn (1404m).

Su quella camminata facile e ben marcata con un tempo di percorrenza di circa 3-4 ore vedrete tutto il distretto del Hirzer insieme a un panorama meraviglioso.
 
 
“Knottenkino”
 
L’escursione è un deriso di promozioni e discese, che ci porta al Konttenkino sul Sasso Rosso. Dopo un’osservazione abbondante delle cime circostanti, il sentiero ci riporta al punto di partenza attraverso malghe e masi.
Stagione: escursione annuale, soprattutto consigliabile in autunno con buona vista.
Gioie: Il Knottenkino è un belvedere con la descrizione delle cime circonstanti
Bisogna averlo visto!
Fatiche: alterne promozioni e discese, circa 4,5 a 5 ore
Punto di partenza: Parcheggio Grüner Baum
Itinerario: Seguiamo il sentiero Schützenbrünnl numero 12 fino al  Knottenkino 1382m.
Da lì andiamo un pezzo indietro fino al incrocio con il sentiero numero 11 (1382m)il quale ci porta al rifugio Leadner (1514m).
La discesa risulta per Waldbichl (ristorante), maso Haughof e seguendo le indicazione fino al ristorante Rohrer.
Di lì si ritorna la ristorante  Grüner Baum.
 
© Fam. Gamper, Pension Pensione Moser. Alle Rechte vorbehalten. - Tutti i diritti riservati.

Wir nutzen Cookies. Durch die Nutzung unserer Website akzeptieren Sie die Datenschutzerklärung.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta la privacy policy.